Benvenuti a voi che passate per questa mia casa, l'allevamento de
I Certosini della Sciamana!

Lo so che questo sito è anomalo, lo so, abbinare al mio piccolissimo allevamento di gatti certosino i miei pensieri mi rende fragile...

Scrivere, buttare fuori le mie emozioni siano belle che brutte è uno scaricarsi che mi fa andare avanti anche se a volte è difficile come credo lo sia per tutti la vita. Scrivere, raccontare di me, dei miei Sciamanini mi rende serena, attraverso loro ho fatto amicizie che durano da anni, perchè si, sono ben 26 anni che convivo con questa splendida razza di Gatti Certosino e ogni cucciolata è rimasta nel mio cuore.

Chiedo venia a chi passerà a trovarmi, sicuramente troverà un sacco di errori ma anche tanta ma tanta bellezza nelle foto dei miei Sciamanini.
Le foto che sono su queste pagine di Certosino adulti sono tutte state mandate da chi li ha cresciuti e con i quali io resto sempre in contatto.

Per cui ricordatevi sempre che chi vuole un mio Sciamanino avrà anche me accanto. Grazie per avermi letto e ...... Gatti Certosino/ Sciamanini per sempre!!

Date casa alle Anime, non lasciatele fuori dal vostro vivere perchè Loro ci sono sempre.
Ci sono leggende, ma si sa, ogni leggenda nasce da verità, che ci raccontano come le Anime convivono con noi, sta a noi trovargli un posto dove Loro ci possono proteggere.
Devono essere oggetti tondi con aperture verso l'alto, fatti di terra e possibilmente scaldati dal sole.
Devono essere lisci, belli da accarezzare ma talmente anonimi che nessuno ci farà caso.
Dovrebbero essere posizionati all'ingresso di porte o scale (meglio scale) perchè a secondo di chi ci verrà a trovare Loro sapranno se avremo bisogno aiuto.
Saranno dei Guardiani che neppure il vento riuscirà a smuovere, nessuna tempesta li butterà giù perchè sono talmente pesanti di energia buona da essere indistruttibili.
Nessun malificio salirà le vostre scale, le ondate del male arriveranno ma smorzate, saranno come quelle onde senza forza che vi piace accarezzare e le rimanderete come perdono a chi vi vuole male....

 
 

Layla de la Sciamana

Ancora una volta per la millesima volta si stupì del suo cercare di essere figlia.
Ancora una volta nel sogno era la figlia che cercava la madre.
Cercava quella madre che mai l'aveva baciata.
Quella madre che mai l'aveva pettinata, quanti nodi ricordava nei suoi capelli da Strega....
Era già Strega da sempre, lo era dentro come tutto quel pianto sempre trattenuto e che le aveva fatto diventare gli occhi piccoli.
Occhi da cinesina la prendevano in giro i bambini.
Peccato che lei bambina non lo era mai stata e quindi come una Strega imagazzinava in comparti stagni ogni evento significativo della sua vita solo per poter andare avanti.
Poi quella domanda, sempre quella.. ma perchè ho scelto di nascere in questa realtà?
Che fretta avevo?
Ormai i roghi erano lontani, cosa ancora avevo da espiare?
Sentiva ancora quel gelo assoluto della solitudine del suo essere diversa, ce ne era voluto di tempo per capire chi era, ce ne era voluto di tempo per amare la sua solitudine.
Ora l'amava quella sua solitudine che gli faceva da cappotto e che sapeva scaldarla oltre la cattiveria della gente, ora gioiva della sua empatia, aveva imparato a gestirla a lasciare fluire il tutto.
Nella moltitudine delle scimmie urlanti sapeva trovare la bellezza in ogni piccola cosa anche se aveva ancora gli occhi piccoli e le lacrime facevano fatica a uscire.
Certo, all'incoscio non ci poteva far nulla, gli era mancato essere figlia, gli mancava la certezza dell'amore di sua madre e questo vuoto non si sarebbe mai riempito ma bastava perdonarsi.
Perdonare tutte quelle mancanze fatte per ignoranza, una figlia troppo diversa fa paura, come si accetta un essere tanto diverso da te?
L'Amore è cieco ma non stupido, come si fa a amare una Strega?
Perdoniamoci a vicenda madre, dopotutto io alla fine sono diventata tua madre e come una madre ti ho stretto a me e ti ho consolata nei tuoi ultimi giorni.
Ho consolato la tua paura del tuo morire, ha lavato il tuo sudore e ho cercato di capire tutte le cose che cercavi di dirmi con tutto l'Amore che tu non mi hai mai dato....
Tu perdona me per la mia arroganza di sapere tutto del tuo essere, perdona la mia mancanza verso di te, anch'io non ti ho mai dato nulla di me, non ti baciavo mai, non ti ho mai coinvolto nella mia vita, si troppo arrogante nella mia supposizione di sapere tutto, perdoniamoci e abbracciamoci semplicemente come due donne diverse ma non per questo nemiche.
Mi manchi sai mamma?
Non spesso, ma nei miei sogni tanto, ho ancora i capelli piedi di nodi, mi guardo allo specchio e ti aspetto mamma, almeno per una volta potresti.......
 
 
 

 

In tanti anni di Sciamanini ho sentito e visto di ogni...
Persone diventate amiche e che fanno parte del mio vivere.
Persone perse lungo la strada, dispiace ma si va avanti.
Quando ho una cucciolata cerco sempre di stabilire un contatto con la famiglia che avrà il mio piccolo/a, a volte posso sembrare curiosa ma devo capire tante cose e non sempre recepisco il giusto purtroppo..
Quest'anno è un anno tutto al femminile e non è facile trovare casa a tutte , visto poi il periodo tutti pensano alle ferie com'è giusto, ma avevo come sempre una piccola lista di chi mi stava aspettando e ero abbastanza tranqulla.
Una persona in particolare che voleva una piccola, ogni giorno mi chiedeva informazioni ancora prima che ci fosse la nascita, poi ogni giorno una foto, insomma si era stabilito un rapporto sereno di condivisione nella crescita dei piccoli.
Venuta tre volte a conoscere le piccole, telefonate tante, messaggi esagerati, vocali prolissi... che dire?
Nulla, ero contenta del suo essere così presente e felice di poterla accontentare.
Come ogni mattina apro la posta e che ti trovo?
 
Una email della signora in cui con tre righe di dice che ci ha ripensato e che non vuole più la piccolina!
Beh, dire che ci sono rimasta male è poco, non tanto per la piccola ma con quella email così fredda , ma come, mi telefonavi giorno si e giorno si, mi hai inondato di messaggi, di vocali e poi mi scarichi così?
Certo, si può cambiare idea ma il rispetto non deve mai mancare, l'onestà e la sincerità è la base di tutto.
Sicuramente ho sbagliato io a non capire i limiti di questa signora, non ho recepito la sua pochezza, il suo egoismo e si, il suo pensare che il fondo un gatto è solo un gatto.
Cara la mia signora, so che mi leggerai, ti devo dire una cosa, ti vedo ancora seduta con la piccolina in braccio e ti sto ancora guardando negli occhi e ti sto dicendo ancora che quella che hai in braccio è un essere vivente e che per questo devi essere sicura della scelta che fai.
Sai, sono contenta che non avrai una mia Sciamanina, non ne sei degna, io manco un trudino ti darei, ma ricordati che non si trattano così le persone che ti hanno aperto la loro casa e che ti hanno lascito entrare ogni volta che ne avevi voglia, no, non si fa così!
Bastava una telefonata, un mi spiace, la tua arroganza mi ha fatto male solo per poco, sono felice di avere scampato a una mia Sciamanina una vita con te perchè sicuramente non saresti stata capace di recepire tutta la grandezza della mia Grigina.
Buona vita .....
 
 
 
 
 

E poi ci sono loro, nati tramite taglio cesareo, capire un'urgenza a volte salva la vita, la loro.

Una gravidanza bella e serena, Fiore ha solo tre anni e nulla mi dava pensiero che le cose andassero come poi sono andate...

Un inizio travaglio normale solo che dopo 12 ore non era ancora successo nulla e questo mi ha messo le ali ai piedi nel tardo pomeriggio, non avrei fatto la notte così...

Lastra e ecografia per avere la conferma che c'era un piccolo morto a fare da tappo alle nascite, taglio cesareo subito!

Alle 20 Fiore è stata operata, sono nati 5 piccoli deboli ma vivi ai quali appena giunta a casa ho iniziato  ad allattarli con il primo latte e a scaldarli con il termoforo di sabbia, Fiore non era in grado di fare nulla anche perchè durante l'operazione l'ho fatta sterilizzare.

Fiore ha avuto poco latte e siamo diventate una squadra fortissima, in due ci siamo presi cura delle 4 femminucce e dell'unico maschietto, doppie pesate per vederne la crescita che per fortuna non si è mai fermata.

Iniziato lo svezzamento con l'omogeneizzato e ora piano piano stanno imparando a mangiare da soli, i bisognini da un bel pò li fanno nei loro bagnetti.

I piccoli hanno superato il mese e sono adorabili, dire che ogni volta mi innamoro è  poco, ogni cucciolata è unica e ogni piccolo mi lascia dei ricordi belli, ovviamente quelli che allatto mi restano dentro di più ma è normale.

Quando non sai se un piccolo ce la farà ti attacchi di più, vorresti dargli la tua forza e tutta la tua grinta per farlo tornare da te e quando ci riesci è solo gioia, gioia immensa.

Buona vita Sciamanini, buona vita Guerrieri !!!!

 

 

ALLEVAMENTO AMATORIALE CON AFFISSO

GATTI CERTOSINO DE LA SCIAMANA

BRESCIA

DI SEGUITO GLI UNICI CONTATTI VALIDI

+39 377.6874616

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 GATTINI DISPONIBILI

Tutte le mie grigie e gli stalloni sono stati testati tramite prelievo ematico per il rene policistico (PKD Genetic Test) al laboratorio Vetogene di Milano, ecograficamente per HCM, ovviamente testati anche per FIV, FELV. Sono anche membro del Club del Certosino

Salva

Salva

Perchè la mia veterinaria è meglio! La mia " dottora" è fantastica, sa parlare agli animali e ha un un lagotto, Ciccio, che accoglie tutti con delle coccole sfrenate e non è geloso di nessuno. Fare un giro in clinica è come andare a trovare dei carissimi amici, consigliato a mille a tutti quelli che abitano a Brescia e che hanno i miei Sciamanini/e. Grazie Ilaria e company, siete super!!!!!!


In ricordo della mia sempre Tiffany


♥️♥️♥️♥️♥️

❤

Non ditemi che è solo un gatto...
Tu Tiffany mia sei molto di più, sei mia figlia, sei la sorellina di Mara, fai parte di noi e basta.
Non ditemi che è solo un gatto perchè se tutto il dolore che ho dentro ora diventasse freccia sareste morti all'istante!
Tu Tiffany mi sei dentro da sempre, da quando sei nata in un giorno importante, un 8 marzo del 2002.
Sono state le mie mani che ti hanno accolto in questo mondo, è stato il mio odore che hai sentito prima di quello della tua mamma, io ero sempre accanto a te e ci sarò per sempre!
Ti ha scelto Mara, chissà come mai ha scelto te nel mucchio dei sei piccoli urlanti grigini, ma sei stata tu da subito.
Eri l'unica con il fiocchetto ingombrante, eri quella amata e coccolata di più...
Sei stata per Mara la sua prima amica, per lei sei diventata bambola e nonna di capuccetto rosso, sei diventata principessa e strega.
Tu, straordinaria in tutto, umana fino a dormire allungata come me e Dario tra i nostri due cuscini e anche brontola se mi alzavo la notte e ti svegliavo.
Tu che a tutti hai regalato una testatina come a dare loro il permesso di accarezzarti.
Tu che eri il biglietto da visita di casa nostra, invadente fino a salire sul tavolo se avevamo ospiti ben sapendo che non ti avrei mai sgridato perchè non volevo offenderti davanti a persone non di famiglia.
Tu che tutti ti portano dentro, tutti sanno chi sei e come sei, sei la gatta più dolce, più vera e più nostra del mondo e basta.
Chi ha un mio Grigione ha anche te nei suoi ricordi, per te c'è sempre un pensiero, un sorriso, un filo che diventa amicizia correlato delle tue immagini, dalle tue fusa esagerate e dalla tua insistenza che a volte diventava invadenza.
Non ditemi che è solo un gatto, lei è Tiffany, mia figlia.
Abbiamo vissuto quasi 16 anni assieme e come figlia ti ho sempre messo al primo posto assieme a Mara, io sono sempre venuta dopo, io sono solo la vostra mamma, voi siete le mie principesse.
Anche nelle tue pochissime gravidanze come una figlia mi hai dato l'onore di esserci sempre, sorrido se ci penso, Tiffany, tu iniziavi a urlare ancora prima che iniziasse il travaglio.
Come una regina mi scodellavi i piccoli guardandomi con occhi pieni di dolore facendomi sentire in colpa, poi me li davi e basta, l'unico tuo compito era allattarli ma la mia presenza ti era necessaria.
Anche le notti le passavi nel lettone con i tuoi bambini, non c'era verso che tu stessi nella cesta, tu dovevi dormire con noi, tra di noi e ci portavi un piccolo per volta visto che noi lo rimettevamo nella cesta vicino al letto, tu allora ne prendevi un'altro e andavamo avanti fino a che sfiniti io e Dario ti accettavamo in toto, bimbi compresi.
Ricordo quelle notti passate sul bordo del letto, il dormire con un occhio aperto per la paura di schiacciare un bimbino, certo, l'unica a dormire alla grossa eri tu fiduciosa in noi... Dio che nostalgia di quelle notti....
Anche ora che non riesco nemmeno a vedere quello che scrivo da queste stupide lacrime ho già nostalgia di te, ora che riposi avvolta nella copertina rosa che ti piaceva tanto chiamo già Tiffany tutte le altre Grigie, che farò senza di te?
Sei stata bravissima come al solito, ci hai permesso di salutarti uno a uno, Mara è tornata a casa per te, ti ha chiamato con il vostro linguaggio e tu le sei andata incontro, stanca ma felice, ti sei lasciata pettinare e coccolare, vi siete salutate , vi siete date un arrivederci, lo so con certezza.
Anche Fabio ti ha salutato, con discrezione e da solo ma quando è uscito i suoi occhi erano gonfi di lacrime.
Il papà che non riesce a metabolizzare il dolore e che lascia questo compito a me,ti ha accarezzata e sicuramente ringraziato per tutto quello che ci hai dato.
Io che in questi 4 giorni li ho vissuti con te, attorno a te.
Alla fine eri anche stufa di avermi tra i piedi, si sa, ognuno muore da solo ma io questo non te l'ho permesso, te ne sei andata con me, io c'ero e ti ho accarezzato, ti accarezzerò per sempre!
Tu non devi andare in nessun posto, sei già a casa e lo sarai per sempre!
Tu sei nei nostri cuori, hai solo cambiato forma, ora sei l'energia dei ricordi belli, sarai per sempre un sorriso e sarai per sempre la nostra Tiffany.
Non ditemi che era solo un gatto, lei è mia figlia e basta!

Ti prego Signore

 TI PREGO SIGNORE

KORA   15/12/2008----02/10/2022

Signore lo so che stai aspettando Kora, ma che te fai di una pit bull in paradiso?
Signore, anche sul Ponte dell'Arcobaleno non te la consiglio sai?
Signore, so che tu sai, ma quando sei sicuro che tutto va bene molli un pochino...
Signore, tu sai ma lasciami spiegarti del perchè forse è meglio che rimanga con noi.
Kora è una pit bull che ha sempre vissuto con i gatti e ha volte si crede un gatto (quando vuole coccole esagerate) ma lei odia i gatti (quelli fuori di casa nostra) .
Kora ama giocare con altri cani ma vuole essere sempre lei a decidere il come e il quanto, per questo non me la vedo sul Ponte dell'Arcobaleno, sai che scompiglio?
Kora è una gelosona, difficile per lei condividerci, non me la vedo proprio in Paradiso a sorridere a tutti.
Kora è solo nostra, si, lo so che l'abbiamo viziata, che l'abbiamo umanizzata troppo ma amarla non è costato niente sai?
A nostra difesa e sua ti posso dire che ha sofferto tanto, quanto male ha dovuto subire, non serve raccontarti, vero? Sai già tutto, ecco, noi abbiamo solo trasformato il suo dolore in Amore e credo sia stato il minimo.
Signore, capisci il perchè deve stare con noi?
Ho vissuto giorni, ore minuti e anni con lei, fa parte di me, tu sai quanta fatica mi costa anche buttare un paio di scarpe perchè ci sono tutti i passi che ho fatto, i pensieri che ho avuto, i dolori e le gioie, insomma la mia vita.
Come posso dirti Signore, ora è tua?
Oggi è tornata a casa in un'urna, abbiamo pianto ancora e ancora, so Signore che sei stato paziente, ci hai lasciato il tempo di metabolizzare ma questo tempo non ci basta sai?
Signore, non ci basterà il tempo della nostra vita per lasciarla andare definitivamente lo sappiamo, però possiamo fare un patto se vuoi.
Signore, lasciala con noi, verremo noi a portarla quando il nostro tempo finirà, ognuno di noi avrà un pò di Kora tra le mani e tutta nel cuore, che ne dici Signore?
Lasciala con noi fino a che avremo respiro grazie Signore....