• ...benvenuti a voi che passate per questa mia casa, entrate in silenzio e con calma, sedetevi e ascoltate ogni respiro perso in ogni stanza,troverete solo serenità e bellezza fatta di cose vere e semplici.Una casa abitata da felini dagli occhi d'oro e dal manto argento-blu, il colore della luna piena d'agosto. Accarezzare un gatto, affondare il viso e aspirare il loro essere ci fa sentire la libertà cos'è.Il certosino è la sentinella dei nostri sogni, nessun incubo potrà introfularsi nel nostro sonno, e il risveglio sarà dolce come i suoi occhi che ci guardano con amore...
  • 1

PRIMO MESE

CALIPSO DE LA SCIAMANA 

CHESTER DE LA SCIAMANA

CHEOPE DE LA SCIAMANA

CAMPANE....

CHEOPE, CHESTER E CALIPSO DE LA SCIAMANA

 

Francesca si svegliò al suono della campana che annunciava il nuovo giorno, amava svegliarsi così.....

Accoccolata nel letto ascoltò il suono cristallino riempire ogni angolo della stanza e il tutto era perfetto con la sinfonia del garrire delle rondini che sfreciavano fuori , nel cielo fatto solo di azzurro intenso illuminato dal sole nascente.

Francesca amava dormire con le finestre aperte quando tornava al suo paesello in montagna, il silenzio era un amico ritrovato, un bentornato a cui non rinunciava mai, sia in estate che in inverno.

Anche adesso con il suono delle sue campane ritrovava la strada di casa....

Senza fretta allungò lo sguardo verso i monti e ancora la bellezza del paesaggio la intenerì....

Le cime erano oro puro e il cielo era fatto di lame di luce che colpivano a casaccio il mondo...

Un mondo fiabesco che Francesca portava nel cuore da sempre.

Anche le campane erano parte di lei, vuoi perchè ci era nata alla loro ombra, bastava che alzasse gli occhi e eccole lì...

La sua casa era guardata a vista dalla torre campanaria, ogni campana aveva un suono e un nome proprio e lei lo sapeva bene.

Ricordava quando da bimba nella festa di Santa Agnese come le campane fossero solo per loro, ragazzine innocenti, ricordava ancora con quanta temerarietà andavano a frotte a tirare quelle corde e come salivano appese a queste e la paura di cadere ogni volta faceva la cosa più difficile.

Ricordava le sue uscite per funghi nel bosco, io suo tendere l'orecchio al suono delle campane per poi aspettare immobile la ripetizione dei rintocchi per sapere con esattezza l'ora, già, allora non c'era orologio o telefonino a distrarti dal vivere...

Francesca conosceva le campane, la Grossa e le sue compagne ma c'era una, un pò indisparte che nessuno voleva suonare, una campana triste e sola e se aveva un nome era dimenticato era solo la campana dei morti.

La campana che suona ancora per tutti quelli che sono nati al paese, non importa se hanno vissuto altrove, quando si muore suona e per le vie si spande una voce che da sempre si conosce " chi è morto?" " di chi è?"

Già, di chi è.... nei piccoli paesi i cognomi sono pochi e per distinguere le casate ci sono i sopranomi, a volte buffi e senza senso, solo per chi è nato lì capisce il perchè.

Poi c'è il canto delle feste...

Un turbinio di suoni che fanno capire cos'è la gioia, Francesca starebbe ore a sentire le campane in festa, un suono che si spande per la valle e in risposta arrivano di corsa altre campane, un concerto da ascoltare in silenzio lasciando cantare solo l'anima.

Anche adesso aspetta il richiamo per la prima messa, un chiamare pacato, sereno, un suono sicuro di chi sa che ci sarà l'ascolto e Francesca è serena, è a casa e questo basta.....

 

 

 

BUONA FESTA...

PALMIRO DE LA SCIAMANA

Che follia dedicare una festa alla mamma....

Una festa costruita attorno a fiori e a mille regali sciocchi...

Scritti pensati apposta per farci tornare a tempi ormai lontani.

Nostalgia di una voce persa o di un abbraccio mai dato.

Il " ti voglio bene "  lungo il corridoio di un  ospedale e tenuto serrato come uno spasimo... come una vendetta ... dentro  la rabbia di esploderlo ora che non c'è più tempo per niente.

Già, nulla ora ti porta indietro, nessuna festa della mamma mi potrà ridare quello che non ho fatto o detto.

Non potrò mai perdonarmi di aver cercato di  essere  solo figlia e di essere stata cos'ì egoista da non vedere anche il tuo bisogno di amore. io pensavo solo al mio e basta.

Pensavo che mi dovevi amore, me lo dovevi, eri tu la mia mamma.

Non capivo, non volevo capire, non volevo accettare le tue mancanze e non ti perdonavo nulla, non ti ho mai scontato nulla.

Alla fine anche la festa della mamma era uno scontro .... tu ti dimenticavi il mio compleanno e io mi dimenticavo di questa assurda festa.

Anche per questo ho sempre tenuto le distanze da queste feste, diciamo.. commerciali.

Però mamma mi piacerebbe almeno per una volta poter festeggiare con te questa festa.

Sarebbe bello portarti una pianta e cercare il tuo sorriso timido, vederti come la mia mamma forte ben sapendo che non lo eri affatto e che tra le due ero il la più forte e in fondo questo ti faceva stare bene.

Si, tu sapevi che potevi contare su di me e te ne sei volata via.

Mamma, te ne sei andata via in una mattina d'inverno lasciandomi sola con un dolore indicibile dentro.

Sai mamma?

A volte nei dormiveglia mi trovo ancora accanto a quel letto e ti accarezzo piano dicendoti parole che ora non ricordo, so solo che che sole entrava in camera e il lago era un manto d'oro e in quella luce mi sveglio.

Facciamo finta che questa mia lettera ti arrivi dove ora sei tu e facciamo una tregua, ti va mamma?

Buona festa della mamma... non ti stupire, invecchiando si cambia  si diventa più fragili e ci si commuove di più.

Buona festa mamma.....

 

 

... siamo tre fratellin... siamo tre .. MERAVIGLIEEEEEEEEEEEEEE

CALIPSO DE LA SCIAMANA

CHESTER DE LA SCIAMANA

CHEOPE DE LA SCIAMANA

Contatti

ALLEVAMENTO AMATORIALE

CON AFFISSO


GATTI CERTOSINO DE LA SCIAMANA

BRESCIA

DI SEGUITO GLI UNICI CONTATTI VALIDI

+39 377.6874616

TUTTE LE MIE GRIGIE e GLI STALLONI SONO STATI TESTATI TRAMITE PRELIEVO EMATICO PER IL RENE POLICISTICO (PKD GENETIC TEST) al laboratorio VETOGENE di MILANO, ECOGRAFICAMENTE PER HCM, ovviamente testati anche per FIV, FELV

GATTINI DISPONIBILI

 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Foto

RAMESSE DEL BORGO MATTO

ELORA E BODI DHARMA DE LA SCIAMANA

ZOE DE LA SCIAMANA

tanus

TANUS DI SANTA FIORA

TRE CUCCIOLI NATI DA BODI DHARMA E DA TANUS DI SANTA FIORA

REBECCA DEL BORGO MATTO

BODI DHARMA

" Perle d'Ambra in uno scrigno di grigia bellezza "

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Ultimi saluti

Ciao cesy....finalmente sono riuscita a mettere un' impronta pure io e.....sarò scontata ma conoscere la tua famiglia umana e certosina e' stata una gran cosa...mi hai dato Penelope e lei....e' fin dentro alle mie ossa...oltre che nel mio cuore ovviamente....ti ringrazierò all'infinito. Un bacio e a presto!
Ciao Cesy.....!
ciao Cesy...sono venuta a trovarti....te l'avevo promesso quando ci siamo viste a Caffaro. Ero certa che mi sarebbe piaciuto il tuo blog ....è un po' come perdersi in un mondo parallelo...un mondo fatato, come il tuo giardino dei ribes.... un bacione
Piccole,fantastiche,magiche creature..... Presto la nostra famiglia si allargherà, accogliendo un piccolo della Sciamana. Non vediamo l'ora che arrivi quel momento!
I Topolotti... i tuoi gesti gli sguardi di mamma Rebecca. E' proprio così, pure noi saremo ripetitivi ma il tuo è un mondo puro, magico...parallelo rispetto al fluire di azioni meccaniche risonanti di vuoto e parole inutili.. il tuo mondo è come te.., come voi. E' empatia, dialogo interiore, energia buona che vuole passare da tutti i pori di anima e corpo..anche dal silenzio, dalla s...

Da sapere!

Quando si decide di acquistare un gattino da compagnia di razza è bene non farsi prendere dall’entusiasmo e dalla frenesia di avere subito un cucciolo da portare a casa ed effettuare invece una ricerca facendo particolarmente attenzione ad alcuni aspetti molto importanti onde EVITARE DI ESSERE TRUFFATI oltre che ASSICURARSI DI ACQUISTARE UN GATTINO SANO. Accertarsi sulla salute del cucciolo che si desidera acquistare vi eviterà dispendiose cure veterinarie in seguito.

DA CHI ACQUISTARE IL CUCCIOLO
Se volete comprare un cucciolo di razza è consigliabile cercare un allevamento “serio”. Non sostenete i negozi che vendono animali, perché i cuccioli che vedete dai negozianti sono cuccioli quasi certamente provenienti dal traffico d'animali oppure da pseudoallevamenti che producono cuccioli “in batteria” solo per essere venduti nei negozi ad un prezzo basso e siate cauti nei confronti di annunci su siti commerciali, in entrambi i casi potreste finire con un gattino malato e/o svezzato troppo presto. In ogni caso, contattate più di un allevatore prima di comprare un cucciolo e cercate un allevatore disponibile a fornirvi tutta la documentazione, le informazioni e le garanzie necessarie, parlate con lui anche di eventuali problemi di salute legati alla razza che vi interessa. Assicuratevi che siano stati effettuati tutti i test, genetici e non, sui genitori che il cucciolo sia stato sverminato e che abbia completato il ciclo delle prime vaccinazioni, che sia cresciuto con amore, in un luogo pulito e igienico e non in una gabbia. Se possibile, prima di acquistare un gattino, visitate l'allevamento e se intuite che qualcosa ''non va'' in un allevatore, cercatene altri.


QUANTO COSTA UN CUCCIOLO DI RAZZA?

Non è facile rispondere a questa domanda: dipende dalla razza (se è più o meno diffusa), dalla genealogia (il cucciolo potrebbe essere figlio di campioni e frutto di un lavoro di selezione in alta genealogia) e dall'allevatore. In genere in allevamento il prezzo di un cucciolo “da compagnia” può oscillare tra 600 e i 1.000 €.e. Acquistando il cucciolo da un privato la cifra può scendere, ma spesso i privati non presentano la stessa serietà degli allevatori ed è più facile trovare cuccioli che non abbiano tutte “le carte in regola”. Un acquisto dettato esclusivamente da una cifra allettante potrebbe non rivelarsi la scelta migliore, se tutto quello che avete risparmiato all'atto dell'acquisto lo dovete poi spendete in visite, esami ed interventi veterinari. Inoltre il costo di un gatto di razza non può essere determinato dalla presenza o meno del pedigree: il pedigree non ha un costo così elevato da giustificare dei prezzi bassi quando il gatto viene ceduto senza. Il costo reale del pedigree è di circa 15 -20 €.

CON PEDIGREE o SENZA?
Chi desidera un cucciolo da compagnia e non è interessato alla riproduzione o alle esposizioni feline, spesso ritiene che il pedigree sia inutile e in effetti, se il gatto verrà sterilizzato e passerà il resto della sua vita in casa, il pedigree “nella pratica” non servirà a niente. Va però ricordato che IL PEDIGREE È L'UNICO DOCUMENTO CHE ATTESTA CHE IL VOSTRO CUCCIOLO È DI RAZZA. Il pedigree è il certificato di iscrizione del gatto al Libro delle Origini (LO) di una determinata associazione felina. Questo significa che sul pedigree viene riportato l'albero genealogico del vostro gatto fino a molte generazioni indietro e viene così tenuta traccia della sua linea di sangue, pertanto solo il pedigree potrà garantirvi che il gattino appartenga realmente alla razza scelta. Se non avete alcuna preparazione specifica sulle razze feline potrebbero rifilarvi un meticcio spacciandolo per un gatto di razza. Acquistare un gatto con pedigree significa essere tutelati da eventuali truffe. E’ bene ricordare che per “gatto di razza” si intende un gatto in possesso di pedigree, pertanto chi promuove la vendita di cuccioli di razza senza pedigree infrange la legge italiana – Decreto Legge: DLG 529/1992 ART. 51 -

TEST DA RICHIEDERE
Per assicurarsi che il cucciolo che state acquistando sia sano, ci sono alcuni test che potete e dovete richiedere. Si tratta di test che vengono effettuati sui riproduttori, quindi validi per tutte le cucciolate: non vi è quindi la necessità di testare ciascun cucciolo se i genitori risultano negativi a tutti i test. Il test principale da richiedere è il FIV/FeLV. La FIV è in sostanza l'HIV dei gatti, mentre la FeLV è la leucemia felina. Sono patologie sostenute da virus trasmissibili da gatto a gatto, patologie incurabili e con prognosi infausta. Esistono poi delle patologie genetiche, come ad esempio la PKD nei Persiani e la HCM nei Maine Coon che colpiscono rispettivamente i reni e il cuore.

Salva

Salva

Salva

Salva